Leonardo Pivi



Daniela Ardizzone
Nicola Davide Angerame
Dede Auregli
Renato Barilli
Luca Beatrice
Maria Rita Bentini
Bruno Benuzzi 
Francesco Bonazzi
Beatrice Buscaroli Fabbri
Lorenzo Canova
Paul Carey Kent
Fabio Cavallucci
Guido Curto
Roberto DaOlio
Edoardo Di Mauro
Emanuela De Cecco
Costantino D’Orazio
Francesco Gabellini 

Sabrina Ghinassi
Francesca Giraudi
Raffaella Iannella
Anna Malapelle
Susanna Mandice
Luigi Meneghelli
Guido Molinari
Alessandro Pessoli
Francesca Pietracci
F. Poli / G. Serusi
Ludovico Pratesi
Letizia Ragaglia
Gianni Romano
Maurizio Sciaccaluga
Marco Senaldi
Sabina Spada
Maria Grazia Torri 

Tratto da il Venerdì di Repubblica
n°1062 anno 2008 pag 86

Ludovico Pratesi 

Biennale di Carrara dove l’arte è una verità scolpita nel marmo.
Tante novità, tutte rigorosamente in marmo, a partire dalle opere monumentali realizzate da maestri dell’arte di oggi come Mario Merz, Louise Bourgeois, Pietro Cascella. Giulio Paolini presenta invece “Aula di scultura”, un’installazione collocata tra i calchi delle statue classiche nell’aula magna dell’Accademia di belle arti. Con i grandi sfila però anche un gruppo di giovani artisti che si dedicano al figurativo in maniera ironica con opere come “la Nonna” di Paolo Schmidlin o “Ma va’ a Fano” 2004 di Leonardo Pivi. Immagini forti e dirette,che uniscono abilità tecnica con una buona dose di umorismo tutto italiano, che a Michelangelo non sarebbe dispiaciuto.